Visita www.grumonline.it, www.modugnonline.it, oltre a www.binettonline.it, www.torittonline.it e www.bitettonline.it - Tutto su Grumo Appula, Modugno, Binetto, Toritto, Bitetto e la provincia di Bari!

martedì 24 aprile 2018

Juventus-Napoli 0-1, Koulibaly gol al 90': Sarri a -1, per lo scudetto è tutto aperto

Azzurri padroni del gioco a Torino, Allegri crolla all'ultimo minuto: allo Stadium è la prima vittoria dei campani. Palo di Pjanic su punizione, occasione sprecata da Hamsik

Il colpo di testa di Koulibaly al 90' che ha riaperto la corsa scudetto. Ansa

Chissà se Simone Zaza avrà visto Juventus-Napoli. Il primo pensiero, quando al 90’ Kalidou Koulibaly salta in testa alla difesa della Juve, va al gol-beffa segnato dall’attaccante in quello Juve-Napoli del 14 febbraio 2016 che sancì il sorpasso dei bianconeri sul Napoli. Stasera la squadra di Sarri resta dietro a quella di Allegri di un punto. Ma, se non è ancora la favorita per lo scudetto, parte almeno alla pari. La Juventus dovrà andare a prendersi lo scudetto sabato prossimo a San Siro con l’Inter e all’Olimpico contro la Roma. Dici poco. Anche perché l’entusiasmo in casa Napoli - unito a un calendario oggettivamente abbordabile - fa pensare a 12 punti su 12 più che mai possibili per gli azzurri. 
(da gazzetta.it)

FANTAGRUMO 2017/18: RISULTATI 34^ GIORNATA




http://leghe.fantagazzetta.com/fantagrumo-2017-18



Nell'andata dei Quarti dei Playoff, vince di misura Vito contro Gigi/Gianni: a Milinkovic-Savic e Icardi rispondono Politano e Rómulo nel posticipo. Stavincono Rocco/Miky contro Costantino/Giuseppe grazie a Perisic e Nainggolan.

Nella Generale Ritorno guida sempre la coppia Rocco/Miky. Allunga al secondo posto Vito, mentre resiste al terzo Max. Da segnalare il crollo di Mimmo: dopo Madrid, la sua squadra ha "staccato" ed è scesa dal secondo al sesto posto in sole tre partite.

martedì 17 aprile 2018

FANTAGRUMO 2017/18: RISULTATI 32^ GIORNATA




http://leghe.fantagazzetta.com/fantagrumo-2017-18


Iniziati gli Ottavi dei playoff (ricordiamo che i migliori classificati hanno +1,5 all'andata e +1,5 al ritorno).
Nell'andata stravince Vito contro Luigi 78 vs 68,5.
Quasi parità tra Rocco/Miky e Gianluca/Savio
e tutto rinviato al ritorno.
A sorpresa vincono facile Dario/Vito e Costantino/Giuseppe
contro rispetticvamente Gigi/Giovanni e Leonardo/Antonio.
 
Nella Generale Ritorno, cambia poco:
avanti sempre Rocco/Miky, seguiti da Mimmo e Max.
 
Turno infrasettimanale per le gare di ritorno:
formazioni entro le 20:30 di stasera per l'anticipo
Inter-Cagliari.

venerdì 13 aprile 2018

Salisburgo-Lazio 4-1. Inzaghi eliminato

Ottima Lazio per 55' e vantaggio di Immobile al 10' della ripresa, poi la squadra di Inzaghi crolla: pari di Dabbur dopo 120', gol di Haidara, Whang e Lainer tra il 27' e il 31' s.t.

Una notte da Euro-choc. Difficile da spiegare, ancora più dura da digerire. La Lazio è eliminata dall'Europa League dopo un ottimo primo tempo, essere passata in vantaggio al 10' della ripresa con Immobile e forte del 4-2 dell'andata. Perde 4-1, la sequenza dei gol dal 2-1 al 4-1 si completa addirittura in tre minuti e il Salisburgo vola alle semifinali di Europa League. Mentre una Lazio incredula se ne torna a casa. Senza averci capito più nulla dal quarto d'ora della ripresa.

La delusione di Ciro Immobile, 28 anni. Getty

La gioia dei calciatori del Salisburgo. Ap

(da gazzetta.it)

giovedì 12 aprile 2018

Real Madrid-Juventus 1-3: Ronaldo su rigore al 97' elimina i bianconeri

Prova leggendaria dei bianconeri, che ribaltano lo 0-3 dell'andata con la doppietta di Mandzukic e Matuidi. Poi al 93' il fallo in area di Benatia su Vazquez



Buffon viene espulso dopo il rigore Real. Ap

Drammatica eliminazione per la Juve al Santiago Bernabeu. Dopo una rimonta straordinaria che aveva portato la Juve a recuperare lo 0-3 dell'andata, al 92"30, quando mancavano 30" ai supplementari, Benatia impatta Vazquez, liberato in area dall'assist di Ronaldo. Seguono l'assegnazione del calcio di rigore, le furiose proteste dei giocatori bianconeri, con Buffon espulso. Passano più di 4' prima che Szczesny entri in campo al posto di Higuain per cercare il miracolo su Ronaldo. Che invece calcia il rigore perfetto e consegna al Real Madrid l'ennesima semifinale. Il Bernabeu esulta liberato dall'incubo, sui volti dei tifosi juventini scende invece la disperazione nonostante una gara epica della squadra bianconera, nobilitata dalla doppietta di Mandzukic e dalla rete di Matuidi, che purtroppo non sono bastate.
(da gazzetta.it)

mercoledì 11 aprile 2018

Champions, Roma-Barcellona 3-0: Dzeko, De Rossi e Manolas, notte da sogno

I giallorossi a segno col bosniaco nel primo tempo, il capitano (su rigore) e il greco nella ripresa. Capolavoro realizzato dal tecnico abruzzese: Messi e Suarez sottotono, Iniesta deludente

Manolas di testa: la Roma è in semifinale. LaPresse

Se non è l’impresa di sempre, poco ci manca in casa giallorossa. Di certo è una Roma titanica quella che ribalta il 4-1 del Camp Nou e con i gol di Dzeko, De Rossi e Manolas approda alle semifinali di Champions. All’inizio non ci credeva quasi nessuno, fare tre gol senza subirne neanche uno dai marziani sembrava un ostacolo gigantesco. Ed invece la Roma è riuscita dove in pochi pensavano potesse arrivare. Con un Dzeko stratosferico, un Manolas omerico ed un Di Francesco che ha trasformato il sogno in realtà. La Roma è tra le prime quattro d’Europa. Se non è l’impresa di sempre, poco di manca. 
(da gazzetta.it)

lunedì 9 aprile 2018

F1 Bahrain, capolavoro Vettel! La Ferrari beffa Bottas e Hamilton

Il tedesco si è aggiudicato la seconda gara dell'anno trasformando una strategia a due soste in una per replicare alle Mercedes. Peccato per Raikkonen, fuori ai box con paura al secondo pit stop: è ripartito e ha investito un meccanico 

Risultati immagini per vettel bahrain 


E due! Due vittorie sue due gare, punteggio pieno in classifica, una macchina che risponde bene e una squadra che sa reagire alle difficoltà. Che Sebastian Vettel, in Bahrain! E soprattutto che Ferrari! Il tedesco ha vinto anche la seconda prova del Mondiale, festeggiando alla grande il suo 200° GP in F.1. Ha preceduto Valtteri Bottas e Lewis Hamilton, un sorprendente Gasly con la Toro Rosso e la Haas di Magnussen. E la classifica sorride. Era dal 2004 che il Cavallino non vinceva le prime due gare della stagione, con Michael Schumacher. A fine anno fu Mondiale, in questo 2018 chissà.



(da gazzetta.it)

FANTAGRUMO 2017/18: RISULTATI 31^ GIORNATA



http://leghe.fantagazzetta.com/fantagrumo-2017-18





Clamoroso nell'ultima giornata della Classifica Campionato:
peggio del 5 maggio, Mimmo viene scavalcato all'ultima giornata da Max,
che vince quindi la Classifica Campionato 2017/18.

Mimmo, nonostante la tripletta di Dybala, gioca in 10
contro Rocco/Miky e finisce 64-64.

Max vince in 11 vs 10 contro Luigi
e grazie ad un modificatore della difesa +3 entrato per miracolo dalla panchina
totalizza 64 e vince di misura contro Luigi, andando a +1 su Mimmo
in Classifica e vincendo clamorosamente la Classifica Campionato.
Per lui 180eur, mentre Mimmo si accontenterà di 130eur.
Inutile, era l'anno di Max, è successo di tutto, ma alla fine ha vinto lui con un misero 64,
mentre con lo stesso 64 Mimmo e Rocco/Miky hanno pareggiato!

Clamoroso anche nella lotta per il terzo posto:
Leonardo/antonio perdono di misura contro Gigi/Giovanni,
Rocco/Miky pareggiano contro l'ex capolista Mimmo....
e ne approfitta Vito che mette la freccia, sorpassa tutti e dal 5° si ritrova al 3° posto miracolosamente
e vince le 70eur del 3° posto!
E' terminata dunque nel modo più scandoloso possibile la Classifica Campionato!
 
Non cambia nulla nella Calssifica Ritorno, visto che i primi tre hanno totalizza tutti 64,0.

Dalla prossima settimana iniziano i PLAY-OFF, con gli Ottavi di Finale.
I primi 2 classificati (Max e Mimmo) sono qualificati di diritto alle SEMIFINALI.
OTTAVI DI FINALE (andata e ritorno)
32^ e 33^ giornata
3^ (Vito) vs 10^ (Luigi)
6^ (Gigi/Giovanni) vs 7^ (Dario/Vito)
5^ (Leonardo/Antonio) vs 8^ (Costantino/Giuseppe)
4^ (Rocco/Miky) vs 9^ (Gianluca/savio)
 Negli ottavi e nei quarti verranno sommati i punti dell’andata e del ritorno le squadre miglior classificate alla fine della “Classifica Campionato” avranno un bonus di +3 rispetto all’avversario. Passerà il turno chi ha totalizzato di più.
Non esistono gol in casa e gol in trasferta.
Si qualificherà la squadra che ha totalizzato più punti nella doppia sfida.

(Esempio: ANDATA Vito 70-Luigi 69,5:
RITORNO Vito 68-Luigi 70
TOTALE Vito 138-Luigi 139,5
Vito miglior classificato aggiunge +3 e va a 141 e passa il turno)

Nel caso la partita finisca per esempio 140 VS 140 si qualifica la squadra miglior classificata alla fine della Classifica Campionato.
Quindi il peggior classificato per battere il miglior classificato deve necessariamente fare più di 3,5 punti dell’avversario (tornando al nostro esempio, se il miglior classificato totalizza 137, il peggior classificato deve necessariamente fare 3,5 punti in più, quindi 140,5, perché il miglior classificato col bonus arriverebbe a 140).
 NELLE SEMIFINALI E NELLA FINALE PLAY-OFF nessuno avrà il vantaggio del +3. Quindi TUTTI partiranno da zero.

giovedì 5 aprile 2018

Milan-Inter 0-0, Icardi sbaglia, ma i nerazzurri restano a +8

La squadra di Spalletti costruisce di più, il centravanti si mangia due clamorose occasioni: segna un gol nel primo tempo, ma la Var annulla

Il calice è decisamente mezzo pieno, inaffondabile Inter. Non è ancora tempo di brindare alla Champions perché ne mancano ancora otto alla fine, ma il traguardo si avvicina e il Milan è rimasto a distanza di sicurezza: il derby di Milano finisce 0-0 ma a sorridere è solo Spalletti. Per Gattuso, sempre a -8 dal quarto posto, la rimonta ha ormai assunto i contorni della mission impossible
(da gazzetta.it)

Champions, Barcellona-Roma 4-1: non basta il gol di Dzeko

I giallorossi mettono in difficoltà i blaugrana, aiutati dalle sfortunate deviazioni di De Rossi e Manolas . Poi segnano Piqué, Dzeko e Suarez

Piqué festeggia il gol del 3-0. Afp

Per un tempo la Roma ha sognato di poter arrivare all’Olimpico con il discorso qualificazione ancora aperto. Poi il Barcellona si è sciolto, sfruttando gli errori giallorossi e ipotecando di fatto la semifinale. Il 4-1 finale non lascia molto spazio alle speranze giallorosse, anche se poi nel ritorno i giallorossi hanno l’obbligo di provarci lo stesso. Per i giallorossi un po’ di sfortuna (due autoreti) e il rammarico per un rigore non dato ad inizio gara, sullo 0-0. Per i catalani, invece, una vittoria meno brillante di quanto dica il punteggio, davanti a oltre 90mila persone che hanno spesso protestato per la mancata indipendenza della Catalonga (il grido “Libertat” urlato a più riprese e quei palloncini gialli in campo dopo 20’ di gioco che hanno costretto l’arbitro a sospendere la gara per un paio di minuti). Messi? Ci ha provato spesso a fare gol per rispondere a distanza a Cristiano Ronaldo, anche se a volte si è intestardito troppo. 
(da gazzetta.it)