Visita www.grumonline.it, www.modugnonline.it, oltre a www.binettonline.it, www.torittonline.it e www.bitettonline.it - Tutto su Grumo Appula, Modugno, Binetto, Toritto, Bitetto e la provincia di Bari!

venerdì 20 ottobre 2017

Europa League, Milan-Aek 0-0: Montella non esce dalla crisi

Dopo un brutto primo tempo, i rossoneri provano una reazione ma sono fermati dal portiere Anestis. Il Milan resta primo nel girone

 Risultati immagini per milan



Se persino l’aria buona di Europa League comincia a farsi irrespirabile, allora c’è da drizzare le antenne sul serio: qualcuno può ostinarsi ancora a chiamarla “fase di rodaggio”, ma questa è una crisi vera. Il Milan non vince più, nemmeno nella sua comfort zone: lo 0-0 con l’Aek Atene, primo pareggio in stagione, rischia di pesare sul futuro di Vincenzo Montella più delle sconfitte accumulate in serie in campionato. Perché i segnali di capolinea ci sono tutti: il d.s. Mirabelli che parla di “un tempo per ognuno di noi” a pochi minuti dall’inizio e che lascia la tribuna per affiancare il tecnico in panchina nella ripresa; un gioco che non c’è; i primi, assordanti, fischi per capitan Bonucci. Il Diavolo resta in testa al gruppo D, con due punti proprio sui greci (e le distanze che si accorciano con il successo del Rijeka a Vienna), ma la classifica del girone, in questo momento, è l’ultima cosa a cui pensare in casa rossonera.
(da gazzetta.it)

Nizza-Lazio 1-3: Balotelli non basta. Caicedo e Milinkovic regalano la vittoria a Inzaghi

SuperMario spaventa, ma la sua rete non basta. La squadra di Inzaghi vince in rimonta (doppietta di Milinkovic), fa 3 su 3 in Europa e vola in testa al gruppo K

Mister Inzaghi saluta i tifosi. Epa 




Sei su sei. La Lazio passa anche a Nizza, centrando la sesta vittoria in altrettante partite giocate in trasferta tra campionato ed Europa League. Dopo il successo storico sul campo della Juve, altra vittoria che alla Lazio mancava da parecchio tempo. In Francia, in gare di coppa, i biancocelesti non vincevano da 18 anni (ultimo acuto a Marsiglia nel 1999) e, dopo quello, erano arrivate solo sconfitte, a parte il pareggio a Saint-Etienne due anni fa.
(da gazzetta.it)

Europa League, Atalanta-Apollon 3-1: in gol Ilicic, Schembri, Petagna e Freuler

A Reggio Emilia i nerazzurri vanno in vantaggio con Ilicic e subiscono il pari nella ripresa da Schembri. Poi la reazione con Petagna e Freuler: la squadra di Gasp sale a 7 punti

L'esultanza di Josip Ilicic, 29 anni, per la rete del vantaggio. Lapresse



Sette punti in tre partite, due successi casalinghi e vetta della classifica nel girone E di Europa League. È un'Atalanta che vince e convince quella che supera l'Apollon Limassol con il punteggio di 3-1 (gol di Ilicic all'11' del primo tempo mentre nella ripresa vanno a segno Schembri al 14', Petagna al 19' e Freuler al 21'). Risultato che quantifica pienamente la superiorità dei bergamaschi, la cui varietà di opzioni offensive destabilizza l'impianto difensivo costruito dal tecnico Avgousti. E pensare che i ciprioti si erano presentati al Mapei Stadium di Reggio Emilia con l'invidiabile score di una sola partita persa in 13 gare ufficiali giocate tra campionato, qualificazioni e girone di coppa continentale. Ma le cavalcate di Hateboer e Spinazzola sulle corsie esterne, gli inserimenti di Freuler e Cristante, le invenzioni di Gomez e Ilicic, si sono dimostrate più forti anche delle statistiche. 
(da gazzetta.it)

giovedì 19 ottobre 2017

Champions, Chelsea-Roma 3-3. Hazard salva Conte, ma che Dzeko!

Luiz e il belga danno il 2-0 al Chelsea, ma Kolarov e la doppietta del bosniaco ribaltano tutto. Ancora Hazard firma il pari, Blues ancora in testa al girone a+2 su Di Francesco

E' una Roma bella quasi da impazzire. Quasi, perché il colpaccio a Fulham Road è un'idea soltanto accarezzata, sfiorata. Il terzo turno del gruppo C di Champions League regala uno spettacolare 3-3 tra il Chelsea e i giallorossi: partitissima, aperta e piena di ribaltoni. I campioni d'Inghilterra partono forte e poi sudano freddo: a salvare il primato nel girone di Conte ci pensa Hazard, mentre la Roma mantiene i 3 punti sull'Atletico fermato dal Qarabag e resta a -2 dalla vetta.
(da gazzetta.it)
Doppietta per un super Dzeko. Getty Images

Juventus-Sporting 2-1, in Champions decide Mandzukic di testa

Bianconeri sotto per un autogol di Alex Sandro , risponde Pjanic su punizione nel primo tempo, poi il croato sfrutta il gol di Douglas Costa

Calendario alla mano, le svolte di Allegri arrivano dopo Natale. Ma il 2-1 con cui la Juventus ribalta lo Sporting è il primo mattone su cui costruire la stagione. I bianconeri vincono la partita da non sbagliare dopo 84’ di sofferenza, in cui i portoghesi capitalizzano un inizio tremebondo della Juve e resistono perché il gioco espresso dalla Juventus non è ancora entusiasmante. Nella serata in cui Allegri si affida alla vecchia guardia, è decisivo proprio uno dei nuovi, Douglas Costa. L’ex Bayern tocca il primo pallone mettendo sulla testa di Marione Mandzukic il cross del 2-1. Già, proprio Supermario, talmente insostituibile che sarebbe capace di panchinare il Pil della Scandinavia intera se Marotta lo acquistasse sul mercato.
 (da gazzetta.it)
Risultati immagini per juventus

mercoledì 18 ottobre 2017

Champions, Manchester City-Napoli 2-1
Sterling e Jesus in gol, non basta Diawara

Gli uomini di Guardiola dominano per un tempo, poi calano e Sarri la riapre. Mertens sbaglia un rigore alla fine del primo tempo, Insigne si fa male

Vincono i più belli, vincono i più bravi: perché il Manchester City di Guardiola, che si impone 2-1 sul Napoli nel terzo turno del gruppo F (leggi qui la classifica) di Champions League, incanta e concretizza per un tempo e resta in piedi anche quando c'è da soffrire, nella seconda parte della gara, controllando come fanno le grandi squadre. Guardiola batte Sarri: il gap c'è ma la ripresa degli azzurri lascia sperare per il cammino in questa Champions.
(da gazeztta.it) 
Risultati immagini per napoli city

martedì 17 ottobre 2017

FANTAGRUMO 2017/18: RISULTATI 8^ GIORNATA



http://leghe.fantagazzetta.com/fantagrumo-2017-18

Il rigore sbagliato da Dybala risulta decisivo anche a Fantagrumo: sconfitto il capolista Mimmo da Costantino, che va in rete con Pavoletti e Iago Falque.

Ne approfitta Max, che battendo Vito grazie al gol di SUSO nel derby, vola clamorosamente al primo posto della Classifica Campionato!

Sconfitta di misura anche la coppia Leonardo/Antonio da Rocco/Miky, a dimostrazione dell’equilibrio totale che regna finora in Fantagrumo 2017/18.

Vince invece Luigi contro Dario/Vito, in una gara ricca di reti: per Luigi risultano decisivi i gol di Joao Pedro e Thereau (2), oltre al rigore parato da Strakosha a Dybala.

In 10 e grazie alla tripletta di Icardi la coppia Gigi/Gianni batte Gianluca/Savio e conquista il quarto posto in classifica.

Nella Generale Andata, sorpassa tutti il vincitore della scorsa stagione Luigi, proponendosi di prepotenza come vincitore anche di Fantagrumo 2017/18. A seguire Costantino, Mimmo, Dario e Vito.

Prossimo turno match clou tra
Max vs Costantino

lunedì 16 ottobre 2017

Inter-Milan 3-2: Icardi tripletta da re, decide su rigore al 90'

L'argentino risolve con un rigore nel finale, dopo che Suso e un autogol di Handanovic avevano riportato a galla i rossoneri

Un anno dopo, il derby di Milano ha un padrone. Fra due vizi recenti della stracittadina, il 2-2 e il gol all’ultimo minuto, prevale il secondo. Prevale l’Inter, prevale Icardi, prevale Spalletti che saltella al terzo gol e spedisce il rivale Montella a -10. Il Milan rimonta due volte, mostra un secondo tempo che ribalta la triste faccia del primo, ma si ritrova con gli stessi punti del Chievo. La Curva Sud parlava di stelle da raggiungere attraverso le difficoltà, nella sua coreografia in latino: ma qui il cielo sembra lontanissimo. Le difficoltà no, in effetti ci sono tutte. L’Inter resta invece vicina al Napoli: nel prossimo turno può sfidare per il primo posto la squadra che fa innamorare l’Europa.
(da gazzetta.it)
Risultati immagini per icardi milan

domenica 15 ottobre 2017

Roma-Napoli 0-1, Insigne firma l'ottava vittoria su otto

La squadra di Sarri ancora a punteggio pieno va a +5 sulle seconde: nel finale soffre ma passa


Il Napoli passa anche a Roma grazie ad un gol di Insigne, centra l'ottava vittoria consecutiva e attua la prima fuga del campionato, volando a +5 su Juventus, Lazio e Inter (in attesa del derby milanese). La squadra di Sarri vince la sfida con il grande pragmatismo del primo tempo ed un pizzico di fortuna nella ripresa, quando prima il palo e poi la traversa negano a Fazio e Dzeko il possibile pari. Più in generale la Roma paga però un atteggiamento troppo passivo nei primi 45', con un 4-2-3-1 che non ha mai equilibrato le sorti della contesa. Dall'altra parte, invece, ottimo Koulibaly al centro della difesa e, come al solito, inesauribile Allan in mezzo al campo. 
(da gazzetta.it)

Risultati immagini per roma napoli

Juventus-Lazio 1-2, la doppietta di Immobile rimonta Douglas Costa

Il centravanti della Nazionale negli 8' iniziali della ripresa ribalta il gol di Douglas Costa: Nel recupero palo clamoroso di Dybala che al 96' si fa parare da Strakosha il rigore del pari. Ora il Napoli può scappare

Massimiliano Allegri l’ha ripetuto fino allo sfinimento: la stagione della Juve passa dalla capacità di non perdere la testa. Ecco, con la Lazio l’ha persa completamente, in nove minuti: giusto il tempo di rientrare dall’intervallo e di consegnare uno scontro diretto alla squadra di Simone Inzaghi. Anzi a Immobile che al 2’ e al 9’ del secondo tempo rovescia la Signora, azzera il primo segnale di vita stagionale di Douglas Costa e manda la Juventus sul sul lettino dello psicanalista: il 2-1 incassato allo Stadium è la prima sconfitta casalinga in 41 partite, ci sarà da riflettere parecchio per raddrizzare la rotta. Il rigore sbagliato da Dybala, il secondo di fila, al 96' avrebbe cambiato il risultato, ma non la sostanza. Strakosha lo para e manda in orbita Simone Inzaghi, stratega sopraffino: vincere qui significa poter arrivare ovunque o quasi.
(da gazzetta.it)

Risultati immagini per juventus lazio