Visita www.grumonline.it, www.modugnonline.it, oltre a www.binettonline.it, www.torittonline.it e www.bitettonline.it - Tutto su Grumo Appula, Modugno, Binetto, Toritto, Bitetto e la provincia di Bari!

lunedì 31 gennaio 2011

RISULTATI FANTACALCIO 22^ GIORNATA

Risultati:

GiuseppeN-MicheleF/AntonioV 65 -60
MassimoS-MassimoL 92 -58
FrancescoS-GiovanniL 70 -63,5
RoccoD-VitoB
63,5 -74,5
FrancescoD-MimmoS 78 -67,5

Classifica Campionato:
FrancescoS
38
VitoB 38
MassimoS 38
RoccoD 33
FrancescoD 33
MimmoS 29
GiovanniL 28
Giuseppe 24
Massim.Losacco 22
10° Falco/Valentini 12

Classifica Generale Ritorno:
MassimoS
225,5
FrancescoD 220,5
FrancescoS 218
MimmoS 211
RoccoD 206
VitoB 205,5
Giuseppe 199,5
Massim.Losacco 196,5
GiovanniL 196,5
10° Falco/Valentini 192

Prossimo turno:
MicheleF/AntonioV-MassimoL
GiuseppeN-MassimoS
FrancescoD-GiovanniL
MimmoS-VitoB
FrancescoS-RoccoD

VOTI UFFICIALI FANTACALCIO POSTICIPO 22^ GIORNATA: JUVENTUS-UDINESE 1-2

Juve, è crisi nera
Perde 2-1 con l'Udinese



I bianconeri perdono all'Olimpico di Torino contro la squadra di Guidolin: alla splendida rete di Marchisio rispondono i gol di Zapata e Sanchez. I friulani sorpassano in classifica la squadra di Delneri, settima e momentaneamente fuori dall'Europa. Espulsi Bonucci e Sanchez

MILANO, 30 gennaio 2011 - La Juventus affonda in casa con l'Udinese. Se il pari scialbo con la Samp era stato un campanello d'allarme, e la sconfitta con la Roma in Coppa Italia un k.o. che privava i bianconeri dell'unica opportunità rimasta di alzare un trofeo a fine stagione, la sconfitta con l'Udinese è sinonimo di crisi nera. SI complica anche la corsa alla Champions League, e, anzi, a dirla tutta, pure quella all'Europa League. Sotto i colpi di un'Udinese che esce fuori alla distanza atleticamente, conferma l'ottimo momento, e si rilancia per la volata lunga per l'Europa, proprio ai danni dei bianconeri di Torino, superati in classifica. Delneri ieri ha dichiarato in conferenza stampa che la stagione bianconera è finora in linea con i programmi societari, ma con il passo falso di stasera rotola al settimo posto in classifica, momentaneamente fuori anche dall'Europa versione 2011-12. E già fuori dalla Coppa Italia e dall'Europa League. Guidolin invece se la ride: anche quando Di Natale non segna e viene sostituito, i suoi sono in grado di fare l'impresa.
(da gazzetta.it)

JUVENTUS
BUFFON 6,5-2,0 BONUCCI 4,5-1,0 CHIELLINI 5,5 GROSSO 5,5-0,5 GRYGERA 5,5 FELIPE MELO 6,0 MARCHISIO 7,0+3,0 MARTINEZ J. 5,0-0,5 SISSOKO - KRASIC 6,0 AQUILANI 5,0 DEL PIERO 6,0 LIBERTAZZI -

UDINESE
HANDANOVIC 6,0-2,0 BENATIA 6,5 CODA A. - DOMIZZI 6 ZAPATA 7,0+3,0 ARMERO 6,5 ABDI 6,0-0,5 ASAMOAH 6,0 INLER 5,0 ISLA 7,0+1,0 PINZI 6,5 SANCHEZ 7,0+2,0 DENIS 6,0
DI NATALE 6,0

Il Palermo sogna un tempo
Ma esplode Pazzini: 3-2 Inter!



Stupenda partita a Milano: i rosanero vanno in vantaggio con Miccoli e Nocerino. Poi si scatena il neoacquisto interista, segna subito, pareggia di testa e si procura il rigore del 3-2 segnato da Eto'o. Pastore si fa parare un rigore sull'1-2

MILANO, 30 gennaio 2011 - Pazzo Inter. San Siro lo ama già. E ha i suoi buoni motivi. Sembrava finita: la partita, la remuntada, il campionato, tutto. Invece l’Inter ribalta il 2-0 del Palermo, vince 3-2 e riparte alla caccia del Milan. Una vittoria che può valere più di tre punti, per l’iniezione di adrenalina, fiducia ed energia. Il turbo nel motore dell’Inter ha un nome, un cognome e un soprannome: Giampaolo Pazzini, detto il "Pazzo". L’ultimo arrivato si regala un esordio da sogno, con due gol e un rigore procurato (non limpidissimo) in 45 minuti, quelli che cambiano le prospettive nerazzurre. Eto’o, la continuità, firma la vittoria, Julio Cesar, l’acquisto dall’infermeria (rilanciato per un infortunio al dito di Castellazzi), l’aveva resa possibile, parando un rigore a Pastore. Il Palermo torna in Sicilia sconfitto: recrimina, perché per 45’ aveva mostrato un gran calcio, ma era la partita del Pazzo. Una partita pazzesca.
(da gazzetta.it)

INTER
JULIO CESAR 8,0+1,0 LUCIO 6,0 MAICON 6,5+1,0 RANOCCHIA 6,0 SANTON 4,5 CAMBIASSO 7,0 COUTINHO 4,5 KHARJA 7,0-0,5 THIAGO MOTTA 6,0-0,5 ZANETTI J. 7,0
OBI - ETO'O 7,0+2,5 MILITO 5,5 PAZZINI 9,0+6,0

PALERMO
SIRIGU 6,5-3,0 BALZARETTI 6,0 BOVO 5,5 CASSANI 7,0+1,0 MUNOZ 5,0-0,5 KASAMI 6,0
MIGLIACCIO 6,5 NOCERINO 6,5+3,0 PASTORE 5,0-3,0 BACINOVIC 6,0-0,5 ILICIC 6,0 MICCOLI 6,5+3,0

domenica 30 gennaio 2011

RISULTATI, MARCATORI E ASSIST 22^ GIORNATA SERIE A

Sabato ore 18:00
Lazio Fiorentina 2-0
Kozak su rigore
Kozak (assist Sculli)

Sabato ore 20:45
Catania-Milan 0-2
Robinho
Ibrahimovic (assist Robinho)


Domenica ore 12:30

Brescia-Chievo 0-3
Pellissier (assist Fernandes)
Mandelli(assist Bogliacino)
Pellissier (assist Sardo)


Domenica ore 15:00
Bologna-Roma sospesa per neve

Cagliari-Bari 2-1
Matri (assist Missiroli)
Matri
Okaka
Agazzi para un rigore a Rudolf

Gillet para un rigore ad Acquafresca

Genoa-Parma 3-1
Palacio su rigore
Crespo
Autorete Paletta
Kaladze


Inter-Palermo 3-2
Miccoli (assist Cassani)
Nocerino
Pazzini
Julio Cesar para un rigore a Pastore
Pazzini (assist Maicon)
Eto'o su rigore


Lecce-Cesena 1-1
Corvia (assist Olivera)
Rosati para un rigore a Budan
Bogdani (assist Ceccarelli)


Napoli-Sampdoria 4-0
Cavani
Cavani su rigore
Hamsik (assist Lavezzi)
Cavani (assist Hamsik)


Domenica ore 20:45
Juventus-Udinese 1-2
Marchisio
Zapata
Sanchez (assist Isla)


VOTI UFFICIALI FANTACALCIO ANTICIPO 22^ GIORNATA: CATANIA-MILAN 0-2

Ibra chiama Robinho
Il Milan vola anche in dieci



I rossoneri vincono 2-0 a Catania e si portano a 47 punti: in rete il brasiliano (58') e lo svedese (85'). La squadra di Allegri in 10 dal 54' per l'espulsione di Van Bommel

CATANIA, 29 gennaio 2011 - Lo aveva detto alla vigilia: "Sarà una partita incasinata". Mai scenario fu più azzeccato. Massimiliano Allegri esce da trionfatore con i suoi ragazzi da Catania con un 2-0 netto e meritato, maturato dopo l'espulsione di Van Bommel al 54'. Ridisegnata, la squadra rossonera trova i gol di Robinho e Ibra, con Yepes i migliori in campo. Ma è tutto il Milan a fare la differenza per carattere e voglia di vincere, anche davanti all'ennesimo k.o. (Ambrosini), nonostante l'inferiorità numerica. Un segnale forte e chiaro al campionato.
(da gazzetta.it)

CATANIA
ANDUJAR 5,5-2,0 AUGUSTYN 6,0 CAPUANO 5,5 SILVESTRE 5,0 SPOLLI 5,0-0,5 CARBONI 5,5 GOMEZ 5,5 LEDESMA P. 5,5 PESCE 5,0 RICCHIUTI 5,0 SCIACCA 6,0 MASCARA 5,5-0,5 MAXI LOPEZ 5,5 MORIMOTO -

MILAN
ABBIATI 6,0 ANTONINI 6,0 BONERA 6,5 JANKULOVSKI - ODDO 6,0 THIAGO SILVA 6,5 YEPES 6,0 AMBROSINI 6,5-0,5 MERKEL 5,5-0,5 EMANUELSON 6,5 VAN BOMMEL 5,5-1,0 CASSANO 5,5 IBRAHIMOVIC 7,0+3,0 ROBINHO 7,5+4,0

VOTI UFFICIALI FANTACALCIO ANTICIPO 22^ GIORNATA: LAZIO-FIORENTINA 2-0

Kozak affonda la Fiorentina
Lazio seconda col Napoli



Biancocelesti rimaneggiati, ma all'Olimpico finisce 2-0: decide la doppietta nella ripresa del centravanti ceco. Viola mai pericolosi, con Gilardino troppo isolato. Infortuni per Diakite e Floccari

ROMA, 29 gennaio 2011 - Dedicato a chi sostiene che alla Lazio serve una prima punta di spessore. Il 2-0 della Lazio sulla Fiorentina è firmato da Libor Kozak, lungagnone ceco che in qualche movenza ricorda Kenneth Andersson. Nel giorno in cui mancano Zarate e Rocchi e si fa male pure Floccari, firma la doppietta che premia una Lazio mai bella, ma comunque presente e solida mentalmente. Doti che sembrano fare difetto a una Fiorentina preoccupante, che MIhajlovic non riesce proprio a far decollare.
(da gazzetta.it)

LAZIO
MUSLERA 6,0 BIAVA 6,0 DIAKITE' - LICHTSTEINER 6,5-0,5 RADU 6,5 STENDARDO 6,0 BROCCHI 6,5 LEDESMA C. 5,5 MAURI 7,0-0,5 SCULLI 6,5+1,0 GONZALEZ 6,5 HERNANES - FLOCCARI 6,0 KOZAK 7,5+6,0

FIORENTINA
BORUC 6,0-2,0 DE SILVESTRI 5,0 GAMBERINI 5,0 KROLDRUP 5,0-0,5 GULAN 5,0-0,5 CERCI 5,0-0,5 D'AGOSTINO 6,0 DONADEL 6,0 LJAJIC 5,0 MONTOLIVO 5,5 SANTANA 6,0 BEHRAMI 5,5 BABACAR 5,5 GILARDINO 5,0

sabato 29 gennaio 2011

FORMAZIONI FANTACALCIO 22^ GIORNATA


22^ GIORNATA (29-30 gennaio 2011)

GiuseppeN-MicheleF/AntonioV
MassimoS-MassimoL
FrancescoS-GiovanniL
RoccoD-VitoB
FrancescoD-MimmoS

venerdì 28 gennaio 2011

Pazzini-Inter: è fatta
Milan, arriva Didac



LE TRATTATIVE IN TEMPO REALE L'attaccante ceduto dalla Samp per 12 milioni più Biabiany. In arrivo anche Kharja. Galliani in Spagna si accorda con l'Espanyol per 3 milioni di euro per il terzino sinistro. Intanto l'Udinese blinda i suoi big Sanchez e Inler. Juve: Piazon in prova, Luis Fabiano più lontano, Legrottaglie tra Brescia, Bari e Cesena

MILANO, 27 gennaio 2011 - Conto alla rovescia per le ultime operazioni di mercato che chiuderà i battenti alle ore 19 del 31 gennaio. Restano pochi giorni per provare a migliorare le rose.ù
(da gazzetta.it)

Australian Open, trionfo Pennetta
Vince il doppio con la Dulko



L'azzurra, in coppia con l'argentina, vince la finale di Melbourne battendo la bielorussa Azarenka e la russa Kirilenko 2-6 7-5 6-1

MELBOURNE, 28 gennaio 2011 - L'Italia ci ha preso gusto e come a Parigi (allora trionfò Francesca Schiavone) l'avventura si conclude con una vittoria. Flavia Pennetta e l'argentina Gisela Dulko hanno conquistato il titolo del doppio femminile superando nella finale dell'Open d'Australia il binomio formato dalla bielorussa Victoria Azarenka e dalla russa Maria Kirilenko (2-6 7-5 6-1 il punteggio in 2 ore e 11 minuti).
(da gazzetta.it)

La Roma sbanca Torino
Capolavori Vucinic e Taddei



Juve spuntata, i giallorossi con merito si guadagnano la semifinale di coppa Italia contro l'Inter. La squadra di Delneri fallisce un altro obiettivo stagionale: due gol bellissimi nel secondo tempo la condannano

TORINO, 27 gennaio 2011 - La Roma vince 2-0 a Torino contro la Juventus e si guadagna la semifinale di Coppa Italia, contro l’Inter. Un lampo di Vucinic, doppiato da un'acrobazia di Taddei nel recupero, decide una partita grigia. Ma la notizia è che la Juventus a gennaio rischia di essere già condannata agli "zero tituli" di mouriniana memoria. Fuori dall’Europa League, giustiziata dal Lech Poznan, non il Real Madrid, fuori dalla Coppa Italia, condannata da una prestazione deludente, incolonnata al quinto posto in campionato, a pari merito con l’Inter che ha una partita in meno ed a -9 dal Milan capolista. Resta l’obiettivo di consolazione, un posto Champions per la prossima stagione, ma la squadra vista contro Sampdoria e Roma deve rifarsi il trucco se vuole ambire all’Europa che conta. E dal mercato non arrivano buone notizie: l’obiettivo Pazzini è ufficiosamente già dell’Inter. La Roma dell’ex Ranieri conferma di essere la sorella buona di quella distratta che a inizio campionato concedeva troppo in difesa, più vanitosa che concreta: ora è solida, e in avanti ha almeno quattro giocatori capaci di fare la differenza: stasera è toccato a Vucinic decidere la gara con una prodezza individuale.
(da gazzetta.it)

giovedì 27 gennaio 2011

Lavezzi tradisce il Napoli
L'Inter vola in semifinale



Coppa Italia: al San Paolo la squadra di Leonardo vince 5-4 ai rigori. Decisivo l'errore dal dischetto dell'argentino. I nerazzurri aspettano la vincente di Juve-Roma

NAPOLI, 26 gennaio 2011 - E' un Napoli generoso, anche troppo. Ha onorato i quarti di Coppa Italia mettendo sotto l'Inter ma graziandola a più riprese sotto porta. Fino a regalarle il vantaggio ai rigori con il Pocho Lavezzi che spedisce alle stelle il suo tiro dal dischetto. Al San Paolo finisce 5-4 per i nerazzurri, che ora sfideranno in semifinale la vincente tra Roma e Juve.
(da gazzetta.it)

Pato schianta la Sampdoria
Per il Milan ora c'è il Palermo



I rossoneri battono 2-1 la Sampdoria nel quarto secco di Coppa Italia. Doppietta del brasiliano nel primo tempo e gol di Guberti nella ripresa. Fischi per Cassano. Adesso la semifinale con i rosanero

GENOVA, 26 gennaio 2011 - Il fortino Milan resiste alla Samp e conquista un biglietto per le semifinali di Coppa Italia dove lo attende il Palermo. Incerottato al pari dei padroni di casa, trova la doppietta di Pato nel primo tempo, ma deve difendersi con le unghie nella ripresa in cui la Sampdoria va in gol con Guberti e sogna la rimonta. Buona la prima di Emanuelson e Maccarone, di sacrificio quella di Van Bommel. Riflettori puntati su Cassano, accolto con pochi onori e molti fischi. Bordate assordanti condite da slogan molto duri. Dal tipico "uomo di m..." a "venduto", mentre il presidente Riccardo Garrone, seduto in tribuna vip, assisteva impassibile.
(da gazzetta.it)

mercoledì 26 gennaio 2011

Coppa, Palermo in semifinale
Parma piegato 5-4 ai rigori



I rosanero creano un numero enorme di occasioni durante i 120' di gioco, ma passano il turno soltanto dopo i tiri dal dischetto. Decisivo il gol del baby Martinez, dopo l'errore di Valiani. Grande partita di Pastore, ora la squadra di Rossi sfiderà la vincente di Sampdoria-Milan

PALERMO, 25 gennaio 2011 - Gli applausi se li meritano tutti e due, Palermo e Parma, per lo spettacolo offerto nella partita del Barbera, che metteva in palio un posto in semifinale di Coppa Italia. Però nel calcio vince uno solo, e allora i rigori premiano i rosanero, che comunque nei 120' avevano fatto qualcosa di più, sia perché hanno tenuto le redini del gioco, che per il numero di palle gol create. E poi hanno giocatori che fanno innamorare del gioco del pallone, Pastore e Ilicic, che riportano all'istinto primordiale di divertirsi con una palla tra i piedi. Il Parma ha tenuto botta, e non si è mai limitato a difendersi, ma ha cercato il colpaccio per tutti i 120'. Non è bastato. Ma le recriminazioni non devono essere troppe. Entrambe le squadre hanno onorato una competizione che non avrà un appeal clamoroso, ma che vede presenti ai quarti sei delle prime otto squadre della classifica di serie A. Ora il Palermo - che per la cronaca ha vinto 5-4 dopo i rigori, 0-0 al 120' - affronterà in semifinale la vincente di Sampdoria-Milan di domani pomeriggio.
(da gazzetta.it)

martedì 25 gennaio 2011

I GLADIATORI-LIONS 12-15


Indisponibili: GiuseppepP, Donato, NicolaA, FrancescoB, MarcoC, GennaroC, FrancescoD.

Gara iniziata alle 18:50 e terminata alle 20:20.
Lions subito avanti con VitoM e RoccoD (0-2), I Gladiatori accorciano con VitoE (1-2), ma VitoM e Massimo allungano sull'1-4. I Gladiatori però riescono a pareggiare con MimmoS, Michelangelo e Danilo: 4-4. I Lions vanno ancora avanti con VitoM e VitoP (4-6), VitoE (2) pareggia ancora (6-6), ma VitoM, RoccoD (2) e Massimo allungano ancora sul 6-10. I Gladiatori ritornano in partita prepotentemente con MimmoS (2) e Danilo (9-10), ma i Lions riportano a 4 le lunghezze di distacco, con VitoP e VitoM (2): 9-13. MimmoZ e MimmoS accorciano sull'11-13, ma i Lions allungano ancora con VitoP e RoccoD: 11-15. Nel finale arriva la rete di MimmoS, ma il risultato finale resta 12-15.
Migliori dei Lions: VitoM e RoccoD.
Migliori de I Gladiatori: Danilo e VitoE.

TOTALE GARE: 119
VITTORIE DE I GLADIATORI: 47 (156 punti)
PAREGGI: 15
VITTORIE DEI RESET/LIONS: 57 (186 punti)
GOL DE I GLADIATORI: 1835
GOL DEI RESET/LIONS: 2019

Schiavone esce a testa alta
La Wozniacki la spunta al terzo



L'azzurra lotta per due ore e 24 minuti ma deve arrendersi alla numero uno del tabellone e del ranking (3-6 6-3 6-3). In semifinale anche la cinese Li. Un Federer superlativo spazza via Wawrinka

MELBOURNE, 25 gennaio 2011 - A testa alta Francesca Schiavone esce dalla Rod Laver Arena e dall'Open d'Australia dopo aver cullato a lungo il sogno di ripetere le imprese del Roland Garros. A sbarrarle la strada ci ha pensato la numero 1 del mondo, la danese Caroline Wozniacki, che soffrendo per 2 ore e 24 minuti - quasi la metà del tempo che le era servito per superare i primi quatto turni - ha eliminato l'azzurra per 3-6 6-3 6-3.
(da gazzetta.it)

Oscar Aic, nessuno come Milito
Mourinho re degli allenatori



Assegnate le statuette dell'assocalciatori ai migliori della stagione 2009-10: l'argentino conquista il premio assoluto e quello per straniero più bravo. Inter grande protagonista: il portoghese tecnico più votato. Di Natale miglior italiano, Pastore re dei giovani

MILANO, 24 gennaio 2011 - Assegnati nel tradizionale Gran Galà, andato in scena all'Auditorium di Milano, gli Oscar del calcio relativi alla stagione 2009-10. Sono stati 13 i riconoscimenti assegnati nella 14ª edizione: i voti sono stati raccolti tra i calciatori durante i ritiri estivi.
(da gazzetta.it)

lunedì 24 gennaio 2011

RISULTATI FANTACALCIO 21^ GIORNATA

Risultati:

MicheleF/AntonioV-VitoB 64,5 -67,5
GiovanniL-MassimoS 63 -68
GiuseppeN-FrancescoD 72 -74,5
MassimoL-RoccoD 71 -75,5
MimmoS-FrancescoS 75 -67

Classifica Campionato:
FrancescoS
35
VitoB 35
MassimoS 35
RoccoD 33
FrancescoD 30
MimmoS 29
GiovanniL 28
Massim.Losacco 22
Giuseppe 21
10° Falco/Valentini 12

Classifica Generale Ritorno:
FrancescoS
148
MimmoS 143,5
FrancescoD 142,5
RoccoD 142,5
Massim.Losacco 138,5
Giuseppe 134,5
MassimoS 133,5
GiovanniL 133
Falco/Valentini 132
10° VitoB 131

Prossimo turno:
GiuseppeN-MicheleF/AntonioV
MassimoS-MassimoL
FrancescoS-GiovanniL
RoccoD-VitoB
FrancescoD-MimmoS

VOTI UFFICIALI FANTACALCIO POSTICIPO 21^ GIORNATA: MILAN-CESENA 2-0

Milan autogol più Ibra
per domare un bel Cesena



Falcidiati dalle assenze (e si aggiunge anche Nesta: 3 settimane di stop), i rossoneri danno comunque spettacolo ma soffrono la vivacità del Cesena. Risolve un'autorete di Pellegrino che tentava di salvare su Ibra, lanciato a rete da Cassano. Nel recupero della ripresa gran gol dello svedese

MILANO, 23 gennaio 2011 - Con le stampelle (è proprio il caso di dirlo) e con il carattere, il Milan conduce in porto una vittoria pesante che mantiene Napoli e Roma a 4 e 6 punti e allarga il gap dall'Inter che scivola a meno 9. Quella con il caparbio Cesena è la vittoria dell'umiltà, costruita sugli infortuni inattesi di Gattuso e Nesta che azzerano quasi il centrocampo e parte della difesa. Il vantaggio arriva su autorete. Ma Ibra non rinuncia ad aggiungere poesia alla gelida serata con un gol pazzesco che fa alzare la temperatura.
(da gazzetta.it)

MILAN
ABBIATI 7,0 ABATE 6,5 ANTONINI 6,0-0,5 NESTA - PAPASTATHOPOULOS 6,0 THIAGO SILVA 6,5 YEPES 7,0 AMBROSINI 6,0 MERKEL 6,0 CASSANO 6,5 PATO - IBRAHIMOVIC 7,0+3,0 ROBINHO 6,5+0,5

CESENA
ANTONIOLI 6,5-2,0 CECCARELLI 6,0 PELLEGRINO 5,0-2,0 VON BERGEN 5,0 DELLAFIORE 6,0 BENALOUANE - CASERTA 5,5-0,5 COLUCCI 5,5 PAROLO 6,0 SAMMARCO 6,0 SCHELOTTO 5,5 BOGDANI 6,0 MALONGA 6,5 BUDAN 5,0

domenica 23 gennaio 2011

RISULTATI, MARCATORI E ASSIST 21^ GIORNATA SERIE A

Sabato ore 18:00
Palermo-Brescia 1-0
Bovo

Parma-Catania 2-0
Candreva
Giovinco


Sabato ore 20:45
Roma-Cagliari 3-0
Totti su rigore
Perrotta
Menez (assist Vucinic)

Domenica ore 12:30

Udinese-Inter 3-1
Stankovic (assist Thiago Motta)
Zapata (assist Pinzi)
Di Natale
Domizzi (assist Asamoah)


Domenica ore 15:00
Bari-Napoli 0-2
Lavezzi
Cavani (assist Lavezzi)


Bologna-Lazio 3-1
Floccari (assist Hernanes)
Ramirez (assist Ekal)
Di Vaio
Di Vaio


Chievo-Genoa 0-0

Fiorentina-Lecce 1-1
Di Michele (assist Olivera)
Di Michele sbaglia un rigore
Gilardino
(assist Gamberini)

Sampdoria-Juventus 0-0

Domenica ore 20:45
Milan-Cesena 2-0
Autorete Pellegrino
Ibrahimovic (assist Robinho)







VOTI UFFICIALI FANTACALCIO ANTICIPO 21^ GIORNATA: ROMA-CAGLIARI 3-0

Roma, tre schiaffi al Cagliari
E per una notte è seconda



I giallorossi battono 3-0 la squadra di Donadoni che non meritava un passivo così pesante: in gol Totti su rigore, Perrotta e Menez

ROMA, 22 gennaio 2011 - La Roma vince ancora e per una notte si gode il secondo posto in classifica a tre punti dal Milan. La squadra di Ranieri supera 3-0 un Cagliari che non ha comunque mai mollato e che nei primi 20 minuti della ripresa non ha fatto vedere palla ai giallorossi, salvati da un Mexes in stato di grazia e dalla scarsa concretezza degli ospiti. La svolta dopo l'ingresso di Vucinic e Menez, rimasti ancora fuori dall'undici titolare. In gol Totti su rigore, Perrotta e Menez.
(da gazzetta.it)

ROMA
JULIO SERGIO 6,5 CASSETTI 6,0 JUAN 6,0 MEXES 7,0 RIISE 6,5 BRIGHI - DE ROSSI 6,5 MENEZ 7,0+3,0 PERROTTA 6,0+3,0 SIMPLICIO 5,5 TADDEI ROD. 6,0-0,5 BORRIELLO 6,0 TOTTI 7,0+3,0 VUCINIC 6,5+1,0

CAGLIARI
AGAZZI 5,0-3,0 AGOSTINI 6,5 ASTORI 6,0 CANINI 5,0-0,5 PISANO F. 5,5 BIONDINI 5,5 CONTI 5,5-0,5 COSSU 7,01 NAINGGOLAN 6,5-0,5 LANER - ACQUAFRESCA 6,0 MATRI 5,5
NENE' 5,0 RAGATZU -

VOTI UFFICIALI FANTACALCIO ANTICIPO 21^ GIORNATA: PALERMO-BRESCIA 1-0

Palermo e un Bovo in coda
La punizione per il Brescia



Palermo-Brescia 1-0, decide un calcio piazzato del difensore rosanero. Grande fatica, ma vittoria meritata sul catenaccio lombardo. La squadra di Beretta tutta in una traversa colpita (sullo 0-0) da Caracciolo

MILANO, 22 gennaio 2011 - Delio Rossi twitta: “Non ne sbagliamo mai due di seguito”. Mario Beretta bluffa: tre attaccanti nello spremavversari del Barbera. Il messaggio in bottiglia conteneva indizi chiari: la sindrome da vittima, di solito, è una carica di adrenalina, più che una pillola demotivante. Aggiungi, poi: l’ottimo momento di Miccoli, il feeling con il gol del Palermo, il genio di Pastore. Sarebbe stato facile immaginare un Palermo garibaldino. E infatti la camicia rossa gli uomini di Delio Rossi la indossano, ma i suoi granatieri hanno le polveri bagnate. Il Brescia è in balia. esprime un catenaccio nemmeno solido; il Palermo spreca l'impossibile. Poi, nel finale, Bovo trova la punizione da tre punti. Fa il Miccoli. E Palermo sogna l'Europa dei Grandi.
(da gazzetta.it)

PALERMO
SIRIGU 6,0 BALZARETTI 6,0 BOVO 7,0+3,0 CASSANI 6,5 MUNOZ 6,5 MIGLIACCIO 6,5 NOCERINO 6,5 PASTORE 6,5 BACINOVIC 5,5-0,5 ILICIC 6,5 MICCOLI 6,5

BRESCIA
ARCARI 7,0-1,0 BERARDI 5,5-0,5 MARECO 6,0 MARTINEZ G. 6,0 ZEBINA 6,0 CORDOVA 6,0 HETEMAJ 5,5-0,5 KONE 6,5 LANZAFAME 6,0-0,5 ZAMBELLI 6,0 FILIPPINI A. 6,5 CARACCIOLO 5,5 POSSANZINI 6,0 TADDEI RIC. -

VOTI UFFICIALI FANTACALCIO ANTICIPO 21^ GIORNATA: PARMA-CATANIA 2-0

Prodezza di Giovinco
Simeone k.o. all'esordio



Parma-Catania finisce 2-0, sblocca Candreva poi la prodezza della Formica Atomica. Inutile l'assetto offensivo dei siciliani, troppo imprecisi sottoporta. Per gli emiliani ritorno al successo dopo due sconfitte consecutive

PARMA, 22 gennaio 2011 - Fischi prima, applausi dopo per il Parma di Marino, vittorioso per 2-0 sul Catania dell'esordiente Simeone. A scaldare il Tardini ci pensano Candreva e soprattutto Giovinco (prodezza su punizione) dopo un primo tempo gelido, con qualche spunto dei singoli ma deludente se si guarda alle squadre. I tre punti arrivano nella ripresa e dopo due sconfitte consecutive, mentre i siciliani - Giampaolo o no - confermano il mal di trasferta: il 7 febbraio sarà un anno senza successi. E la classifica piange: se gli emiliani si portano a quota 25, il Catania femo a 22 rischia di essere risucchiato nelle sabbie mobili della zona retrocessione.
(da gazzetta.it)

PARMA
MIRANTE 6,0 LUCARELLI A. 6,0 PALETTA 6,0 ZACCARDO 6,5-0,5 ANGELO 6,5 CANDREVA 6,0+2,5 DZEMAILI 6,0 GALLOPPA - GIOVINCO 7,0+2,5 MORRONE 6,0 PALLADINO 6,0 VALIANI 6,0 GOBBI 6,0 CRESPO 5,5

CATANIA
ANDUJAR 5,0-2,0 ALVAREZ P.S. 5,5 BELLUSCI - CAPUANO 6,0 SILVESTRE 6,5 SPOLLI 6,0
GOMEZ 5,0 LEDESMA P. 5,5 PESCE - RICCHIUTI 6,0 SCIACCA 6,5 ANTENUCCI 5,5 MASCARA 6,0 MAXI LOPEZ 6,0

ALTRE IMPRESA DI FRANCESCA SCHIAVONE: E' AI QUARTI DEGLI AUSTRIALN OPEN!

Schiavone, maratona vincente
Vince in quasi 5 ore ed è ai quarti



Australian Open: l'azzurra si impone 16-14 al 3° sulla Kuznetsova in 4h44', annullando 6 match point, nella partita record per durata, fra le donne, in un torneo dello Slam nell'era Open. Ora Francesca diventa n. 4 al mondo e avrà la Wozniacki. Out Sharapova e Azarenka

MELBOURNE (Australia), 23 gennaio 2011 - La forza infinita di Francesca Schiavone regala allo sport italiano un'altra pagina indimenticabile dopo l'incredibile vittoria dello scorso anno al Roland Garros. L'azzurra si qualifica per la prima volta in carriera per i quarti di finale dell'Open d'Australia battendo nel più lungo match mai giocato in un torneo dello slam (4 ore e 44 minuti) la russa Svetlana Kuznetsova per 16-14 al terzo, dopo averle annullato la bellezza di 6 match point.
(da gazzetta.it)

sabato 22 gennaio 2011

FORMAZIONI FANTACALCIO 21^ GIORNATA


21^ GIORNATA (22-23 gennaio 2011)

MicheleF/AntonioV-VitoB
GiovanniL-MassimoS
GiuseppeN-FrancescoD
MassimoL-RoccoD
MimmoS-FrancescoS

venerdì 21 gennaio 2011

Troppo Milan per il Bari
E ora Cassano trova la Samp



I rossoneri travolgono 3-0 i pugliesi negli ottavi di Coppa Italia, ma perdono ancora Pirlo. Dopo la perla di Ibrahimovic, i gol di Merkel e Robinho. Il barese gioca dal 1' e regala grandi giocate. E ai quarti ritroverà i suoi ex compagni blucerchiati

MILANO, 20 gennaio 2011 - Ibra l'insaziabile. Anche in Coppa Italia. Il formidabile fuoriclasse del Milan accende la serata di Coppa con l'ennesima magia, spalancando i quarti di finale alla squadra rossonera, poi blindati con il raddoppio del giovane Merkel alla fine del primo tempo e da Robinho nella ripresa, con assist del tedesco. Ma sono del brasiliano gli altri due passaggi decisivi della serata. Nel prossimo turno i rossoneri dovranno fare i conti a Genova con la Samp che fu di Antonio Cassano, schierato da Allegri dal primo minuto. Partita discreta quella di FantAntonio, ancora vittima di un preparazione ritardata, ma utile per mettere in luce la sua immensa classe. La note dolente è invece l'ennesimo infortunio di Andrea Pirlo, inserito nella ripresa dopo il lungo stop, ma subito fuori dai giochi per problemi muscolari.
(da gazzetta.it)

giovedì 20 gennaio 2011

VOTI UFFICIALI FANTACALCIO RECUPERO 16^ GIORNATA: INTER-CESENA 3-2

Super Eto'o stende il Cesena
Inter a -6: parte la "remuntada"?



I nerazzurri superano a fatica i romagnoli nel recupero della sedicesima giornata. Eto'o e Leonardo portano subito la squadra di Leonardo sul 2-0, il Cesena rimonta con Bogdani e Giaccherini, poi Chivu realizza il 3-2

MILANO, 19 gennaio 2011 - Si potrà parlare di "remuntada"? A Piqué e compagni non portò benissimo, ma per l’Inter resta un bel ricordo. In attesa di dirimere il dubbio scaramantico, la sostanza è che l’Inter va come un treno. Un treno che risale la classifica, trainato dalla locomotiva Eto’o. Il 3-2 sul Cesena vale la quinta vittoria su cinque della gestione Leonardo, la quarta di fila in campionato e il -6 (con una gara in meno) dal Milan. Un Eto’o straordinario e straripante indirizza la partita, il maggiore tasso tecnico e la maggiore voglia la decidono. La partita col Cesena non è stata una passeggiata, non tutto è perfetto, nel finale i nerazzurri rischiano, ma conta il ritmo, da corsa, con cui procede la risalita. La paura, semmai, è per la ricomparsa degli infortuni: si ferma Milito, ma è presto per valutare se sia ricaduta o precauzione.
(da gazzetta.it)

INTER-CESENA 3-2
Eto'o (assist Milito)
Milito (assist Pandev)
Bogdani (assist Ceccarelli)
Giaccherini (assist Jimenez)
Chivu (assist Maicon)


INTER
CASTELLAZZI 6,0-2,0 CHIVU 7,0+3,0 CORDOBA 6,0 LUCIO 5,0 MAICON 6,0+1,0 MATERAZZI 5,5-0,5 CAMBIASSO 6,5 STANKOVIC 6,0 ZANETTI J. 6,0 OBI 6,5 BIABIANY 5,0 ETO'O 7,5+3,0 MILITO 6,5+4,0 PANDEV 5-0+1,0

CESENA
ANTONIOLI 6,0-3,0 CECCARELLI 5,5+1,0 LAURO 5,5 VON BERGEN 5,5 DELLAFIORE 6,0 BENALOUANE 5,0-0,5 CASERTA 6,0 COLUCCI 6,5 GIACCHERINI 6,5+2,0 PAROLO 6,5 SAMMARCO 5,5 JIMENEZ 6,5+1,0 BOGDANI 6,5+3,0 BUDAN 5,5

Roma ai quarti con la Juve
Scontri e feriti prima del derby



Finisce 2-1 all'Olimpico negli ottavi di Coppa Italia: succede tutto nella ripresa, con le reti di Borriello ed Hernanes su rigore e il gol partita di Simplicio. Accoltellato un 15enne al gluteo, colpito il pullman dei biancocelesti. Una scheggia ferisce all'occhio il team manager laziale Manzini

ROMA, 19 gennaio 2011 - Quattro derby su quattro. Claudio Ranieri gongola. Con lui in panchina la Roma ha sempre battuto la Lazio. Ci è riuscita anche stavolta, 2-1 con le reti di Borriello e Simplicio dopo il pari di Floccari, ma i giallorossi hanno faticato non poco. Complici pure le scelte del tecnico, che tiene Menez e Vucinic in panchina fino al secondo tempo. La vittoria comunque arriva: ai quarti di finale di questa Coppa Italia i giallorossi troveranno la Juventus.
(da gazzetta.it)

Da Costa stoppa l'Udinese
La Samp vola ai quarti



Ottavi di Coppa Italia: il portiere è decisivo nella vittoria dei blucerchiati che affronteranno la vincente di Milan-Bari. Padroni di casa avanti con il primo gol di Macheda, poi uno-due Isla-Denis a cavallo di 90° e supplementari. Espulso Dessena, poi pari di Pazzini su rigore. La lotteria premia gli uomini di Di Carlo

GENOVA, 19 gennaio 2011 - Nel suo piccolo, un'impresa. La Sampdoria che in dieci batte l'Udinese ai rigori e si conquista i quarti di finale (contro Milan o Bari) è una mezza sorpresa. Vedendo, soprattutto, come erano messi i blucerchiati all'inizio del secondo tempo supplementare: con il morale sotto i tacchi e in dieci contro undici al cospetto della squadra più in forma del campionato. Invece, prima il rigore di Pazzini, poi la lotteria dal dischetto e gli errori di Denis e Isla; gli stessi che nei tempi regolamentari avevano segnato i due gol dell'Udinese dopo il vantaggio di Macheda. Rivincita su tutti.
(da gazzetta.it)

mercoledì 19 gennaio 2011

Bari-Livorno di Coppa
Scattata l'indagine



Quarta puntata dell'inchiesta sulla Gomorra nel calcio. Esposto: "Giocati quasi 2 milioni sul 4-1". Come funzionano i meccanismi perversi per combinare i risultati con i calciatori

MILANO, 18 gennaio 2011 - Chiamateli tempi supplementari, con una differenza: non si giocano in uno stadio, ma nei tribunali. L’inchiesta della Dda di Napoli che ha portato all’arresto del calciatore Biancone è stata la prima trattata dalla Gazzetta. Ma l’elenco è destinato ad aumentare dopo un avvio di stagione molto vivace alla voce "scommesse" e "gare sospette". A iniziare da Bari-Livorno di Coppa Italia, che finirà sotto la lente d’ingrandimento della magistratura pugliese dopo l’esposto presentato dalla società Skysport365: troppe puntate anomale sulla larga vittoria dei biancorossi. E non sarà l’unica: anche AlbinoLeffe-Piacenza 3-3 dello scorso 20 dicembre dovrebbe seguire la stessa sorte. E fanno riflettere le frasi di Mondonico, tecnico dei lombardi, dopo il pari di sabato contro la Triestina: "Se a qualcuno non frega nulla di questa maglia e di questa società, lo dica apertamente".
(da gazzetta.it)

Napoli avanti in Coppa
Bologna battuto, ora l'Inter



Gli azzurri si impongono 2-1 al San Paolo negli ottavi di Coppa Italia grazie alle reti di Yebda e Lavezzi, cui replica solo parzialmente il rigore di Meggiorini nella ripresa. Nei quarti la sfida con i campioni d'Italia. Infortunato Vitale, si rivede Lucarelli

MILANO, 18 gennaio 2011 - Il Napoli batte il Bologna e si guadagna l'Inter in Coppa Italia. Al San Paolo finisce 2-1: gol di Yebda, sorpresa positiva, e Lavezzi, conferma sempre gradita dai suoi tifosi. E così gli azzurri superano gli ottavi di Coppa Italia, e ora affronteranno i campioni d'Italia, provando a riscattare ii k.o. di San Siro in campionato della Befana. L'appuntamento per la prossima settimana, mercoledì 26 probabilmente.
(da gazzetta.it)

Il Catania ha scelto Simeone
Oggi alle 13 la presentazione



Il nuovo tecnico dei rossoazzurri, che succede a Giampaolo, ha firmato un contratto valido fino al 30 giugno del 2012. Ha giocato con Pisa, Inter e Lazio, vincendo uno scudetto in maglia biancoazzurra

CATANIA, 19 gennaio 2011 - L'argentino Diego Pablo Simeone è il nuovo allenatore del Catania. Subentra a Marco Giampaolo che ieri ha lasciato la società etnea con una scelta consensuale. Il nuovo tecnico dei rossoazzurro ha firmato un contratto valido fino al 30 giugno del 2012. Il nuovo allenatore e il suo staff saranno presentati alle 13 durante una conferenza stampa nella sede sociale del Catania.
(da gazzetta.it)

martedì 18 gennaio 2011

I GLADIATORI-LIONS 14-9




Indisponibili: MimmoS, Donato, VitoM, GiuseppeP, FrancescoD, NicolaA, RoccoF.

TOTALE GARE: 118
VITTORIE DE I GLADIATORI: 47 (156 punti)
PAREGGI: 15
VITTORIE DEI RESET/LIONS: 56 (183 punti)
GOL DE I GLADIATORI: 1823
GOL DEI RESET/LIONS: 2004

lunedì 17 gennaio 2011

RISULTATI FANTACALCIO 20^ GIORNATA

Risultati:

GiovanniL-MicheleF/AntonioV 70- 67,5
VitoB-MassimoS
63,5- 65,5
FrancescoS-GiuseppeN 81 -62,5
MimmoS-MassimoL 68,5 -67,5
RoccoD-FrancescoD 67- 68

Classifica Campionato:
FrancescoS
35
VitoB 32
MassimoS 32
RoccoD 30
FrancescoD 29
GiovanniL 28
MimmoS 26
Massim.Losacco 22
Giuseppe 20
10° Falco/Valentini 12

Classifica Generale Andata:
FrancescoD
1357
MassimoS 1354
FrancescoS 1350,5
VitoB 1337,5
MimmoS 1334
RoccoD 1328,5
GiovanniL 1323
Massim.Losacco 1289,5
Giuseppe 1286,5
10° Falco/Valentini 1205

Prossimo turno:
MicheleF/AntonioV-VitoB
GiovanniL-MassimoS
GiuseppeN-FrancescoD
MassimoL-RoccoD
MimmoS-FrancescoS

VOTI UFFICIALI FANTACALCIO ANTICIPO 20^ GIORNATA: LECCE-MILAN 1-1

Olivera risponde a Ibra
Il Milan frena a Lecce



Al Via del Mare finisce 1-1. I rossoneri faticano contro i salentini e passano nella ripresa con un gol splendido dello svedese. Ma a 8' dalla fine arriva lo splendido pareggio dell'uruguaiano. Ora le inseguitrici sono a 4 punti e anche l'Inter si avvicina

LECCE, 16 gennaio 2011 - Il Milan frena a Lecce. Al capolavoro di Ibrahinmovic risponde Olivera con altrettanta maestria. Per i salentini un punto da sballo. Per i rossoneri il secondo pari consecutivo che fa sorridere gli inseguitori e conferma una flessione nel gioco del Milan che concede agli avversari l'unica occasione da gol della partita. Cassano, inserito negli ultimi venti minuti, questa volta non decide; ancora di più Pato che dopo la doppietta all'Udinese finisce la sua gara nell'anonimato.
(da gazzetta.it)

LECCE
ROSATI 6,5-1,0 FABIANO 6,0 TOMOVIC 6,0 GUSTAVO 5,5 GIACOMAZZI 6,0-0,5 MESBAH 6,0-0,5 MUNARI 5,5-0,5 OLIVERA 6,5+3,0 VIVES 5,0 GROSSMULLER 5,5 PIATTI 6,0+1 CORVIA 6,0 JEDA 5,5 DI MICHELE 5,5

MILAN
AMELIA 6,5-1,0 ABATE 6,5 BONERA 6,0 NESTA 5,0-0,5 THIAGO SILVA 6,0 YEPES - AMBROSINI 5,0 FLAMINI 5,5 GATTUSO 5,0-0,5 SEEDORF 5,0 CASSANO 6,0 PATO 4,5 IBRAHIMOVIC 8,0+3,0

Juve, vittoria a denti stretti
Che fatica, ma 2-1 al Bari



I bianconeri superano gli ultimi in classifica e si riscattano dopo due sconfitte di fila in campionato grazie ai gol di Del Piero su punizione e di Aquilani. Pugliesi che ribattono colpo su colpo ma non riescono a tenere il momentaneo pari firmato dal nuovo acquisto Rudolf

MILANO, 16 gennaio 2011 - I tre punti arrivano, per il gioco, ripassare. La Juventus piega il Bari ultimo in classifica per 2-1, in casa, facendo le fatiche di Ercole, ringraziando due prodezze individuali di Del Piero prima e Aquilani poi, e anche la poca lucidità degli avanti biancorossi che dopo l'1-1 del nuovo aquisto Rudolf, non hanno sfruttato gli ampi spazi in contropiede. I tre punti arrivano, e dunque non è tempo di sofismi sulle modalità di incasso, in casa bianconera. Non dopo due sconfitte di fila, e rovinose, in campionato, non con un'infermeria piena, sintomo di una dilagante epidemia di sfortuna. La squadra di Delneri resta attaccata con le unghie all'ultimo vagone del treno Champions, mentre il Bari vede la stazione salvezza ancora molto distante, nonostante una prova più che decorosa.
(da gazzetta.it)

JUVENTUS
BUFFON 6,0-1,0 BONUCCI 5,5 CHIELLINI 6,5 GRYGERA 5,5-0,5 MOTTA 6,0 TRAORE 6,0 SORENSEN 5,0-0,5 MARTINEZ J. 6,5 PEPE 6,0 SISSOKO 6,5 KRASIC 5,5 AQUILANI 6,5+3,0 DEL PIERO 7,0+3,0 GIANNETTI 5,5

BARI
GILLET 5,5-2,0 BELMONTE 6,0 GLIK 5,5 MASIELLO A. 6,0 ROSSI M. 6,5 ALVAREZ E. A. 6,5+1,0 DONATI M. 6,0-0,5 GAZZI 6,0 ROMERO 5,5 CASTILLO 5,5-0,5 KUTUZOV 5,0 OKAKA 6,0 RUDOLF 6,5+3,0

domenica 16 gennaio 2011

RISULTATI, MARCATORI E ASSIST 20^ GIORNATA SERIE A

Sabato ore 18:00
Napoli-Fiorentina 0-0


Sabato ore 20:45
Inter-Bologna 4-1
Stankovic (assist Eto'o)
Milito
Eto'o (assist Milito)
Eto'o
Gimenez

Domenica ore 12:30

Cagliari-Palermo 3-1
Matri
Biondini
Pastore (assist Ilicic)
Autorete Nocerino


Domenica ore 15:00
Brescia-Parma 2-0
Bega
Diamanti


Catania-Chievo 1-1
Maxi Lopez su rigore
Pellissier
(assist Frey)

Cesena-Roma 0-1
Autorete Pellegrino

Genoa-Udinese 2-4
Armero (assist Pinzi)
Milanetto (assist Sculli)
Di Natale
Destro
Sanchez (assist Isla)
Denis (assist Armero)


Juventus-Bari 2-1
Del Piero
Rudolf (assist Alvarez)
Aquilani


Lazio-Sampdoria 1-0
Kozak (assist Ledesma)

Domenica ore 20:45
Lecce-Milan 1-1
Ibrahimovic
Olivera
(assist Piatti)